FEDERAZIONE LAVORATORI POSTE FOGGIA
 
pulsante RSS
 Area informativa
  Home Page
  Chi Siamo
  Leggi le News
  il Contratto
  Modulistica
  i Servizi
 Iscriviti alla CISL
Tessera Cisl 2011
 Codice Etico
 Convenzioni Nazionali

Noi Cisl

 Ricerca

in questo sito
su Google
 
 
 
  ricerca avanzata
 Risorse
  Convenzioni
  Curiosità
  Filatelia
  Padre Pio
  Newsletter

Liquidazione: che cosa cambia rispetto al passato - Parliamo di... TFR - Altroconsumo

Tfr: le nuove regole
Liquidazione: che cosa cambia rispetto al passato

 

Se siete lavoratori dipendenti avete tempo fino alla fine del mese di giugno per dire esplicitamente alla vostra azienda se intendete far confluire il Tfr che state maturando a partire dallo scorso 1° gennaio (quello maturato fino al 31 dicembre 2006 resta lì dov'è) nella pensione integrativa, o se preferite che vi venga messo da parte in attesa del momento in cui cesserete di lavorare per la vostra azienda. Attenzione se non dite nulla il vostro Tfr confluirà  automaticamente nella pensione integrativa.

Dal punto di vista pratico la scelta di farlo confluire alla pensione integrativa (così come la scelta di non dire nulla, che avrà  identico effetto) comporta che il vostro Tfr sarà versato nel vostro fondo pensione di categoria (per noi finirà nel Fondoposte). In tale situazione non rivedrete quei soldi fino alla pensione eccetto alcuni casi particolari (vedi anche le nuove regole) e, anche in tale situazione, per la maggior parte li incasserete poco per volta sotto forma di rendita vitalizia e non tutti d'un colpo come avviene oggi con la liquidazione.

Se invece scegliete (esplicitamente) che il vostro Tfr vi venga messo da parte in attesa del momento in cui cesserete di lavorare per il vostro attuale datore di lavoro (quando lo riceverete sotto forma di liquidazione) per voi non cambia nulla rispetto alle regole in vigore fino allo scorso dicembre. L'unica novità prevista dalle nuove leggi è dove verranno custoditi i vostri soldi (nel nostro caso Pste Italiane ha più di 50 dipendenti, verserà in un apposito fondo dell'Inps che lo userà  per costruire opere pubbliche. In ogni caso è comunque garantito che, alla cessazione del vostro rapporto di lavoro, questi soldi torneranno nelle vostre tasche).

Il fondo si mangia proprio tutto il Tfr?
Se avete iniziato a lavorare dal 29 aprile del 1993 in caso di adesione al fondo pensione, al fondo andra  tutto il Tfr che state accumulando dal 1° gennaio scorso.
Se avete iniziato a lavorare prima del 29 aprile 1993 la quota minima è invece pari a solo una parte del Tfr che è del XX% per Fondoposte.

 
 
 

 Newsletter Nazionale

 Il territorio
 Links
  informazione sindacale
  interesse generale
  riferimento legislativo
  agenzie di stampa
  tasse e fisco
  Volontariato
 Riferimento Legislativo
  anticipazione del tfr
  lo statuto dei lavoratori
  Legge 626
  Diritto di sciopero
  Decreto Bersani
  Pacchetto Treu
  Legge Biagi
  Tutela sulla Maternità
  Pari Opportunità

 

Copyright © 2006/2010 - SLP CISL Foggia - Via Trento, 42 - 71100 Foggia - Powered by Enzo Pipoli

vai al sito ANOLF    banner banner     La Cisl per la pace